BANDO PUBBLICO CULT LAB

E’ stato presentato ufficialmente a Urbino mercoledì 28 gennaio CultLab, Spin off di impresa culturale, un progetto promosso e finanziato dal GAL Fermano in cooperazione con gli altri Gruppi di azione locale delle Marche in coerenza con i principi ispiratori del Distretto culturale evoluto. Soggetti attuatori individuati dai GAL tramite selezione pubblica sono le Università di Macerata e Urbino e la Meccano spa (organismo di ricerca riconosciuto dal Ministero della ricerca scientifica e tecnologica), che si sono costituite in associazione temporanea di scopo.
CultLab è un incubatore pensato eprogettato per assistere in maniera totalmente gratuita lanascita di imprese culturali, creative e innovativenei settori, ad esempio, dei servizi al patrimonio culturale, restauro, design, valorizzazione dei beni culturali, nuovi servizi al turismo, alla cultura, nuove tecnologie per la promozione e gestione del territorio, della cultura e della ricerca.
Il progetto offrirà alle imprese che verranno selezionate conun bando, in scadenza il 9 marzo prossimo, sei mesi diassistenza per la definizione del progetto di impresa, con la collaborazione di aziende come Ariston, Eli edizioni, Elica, Guzzini, Loccioni, Pieralisi, e di istituzioni culturali, tra cui Amat, Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, Fondazione Marche cinema multimedia, Symbola, Rossini Opera Festival, Fondazione LavoroPerLaPersona e Fondazione Marche.

L’attività dell’incubatore è affiancata da un’azione di sensibilizzazione del mondo dell’impresa che si svolgerà nel periodo gennaio-maggio con workshop, incontri e seminari organizzati in collaborazione con la Fondazione Casoli e l’associazione Sineglossa.
In allegato si invia il Bando di Selezione di idee di impresa culturale e creativa da ammettere ai benefici e ai servizi dell’Incubatore “CultLab – Spin off di impresa culturale” in scadenza il 9 marzo 2015.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito internet: www.cultlab.it

SCARICA IL BANDO

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *